月別アーカイブ: 2018年8月

Recensione XP-Pen Artist 15.6 Pen display monitor economica

Le tavolette grafiche sono strumenti eccezionali che possono semplificare enormemente il processo di creazione del disegno e snellire il processo di approvazione del disegno da parte del cliente. Non ci sono limiti a quel che si può fare impugnando una penna sopra la tavoletta!
In questo articolo ci occuperemo principalmente di tavolette con display che vengono collegate al computer via cavo e possono essere usate come secondo monitor… ma la loro principale caratteristica è che è possibile, con l’apposita penna, disegnare direttamente sullo schermo, come se fosse un foglio di carta.
Esistono anche tavolette più economiche prive di display e che permettono di disegnare sull’area di lavoro osservando il risultato sul monitor del pc.

Con l’ausilio della tavoletta e del pc (e ovviamente di un adeguato software di fotoritocco) l’artista può creare digitalmente disegni impeccabili, dalle geometrie perfette, può scattare una foto della parte del corpo in cui un cliente desidera farsi il tatuaggio e sovrapporre digitalmente il disegno alla foto ed ottenere un’anteprima esatta dell’aspetto che avrà il tatuaggio una volta finito il lavoro…anteprima modificabile in tempo reale.
Se il cliente pensa ad esempio che il tatuaggio sia troppo grande o troppo piccolo, si può intervenire istantaneamente sul file digitale per fare le modifiche del caso, raggiungendo l’effetto desiderato in pochi secondi senza necessità di perdere ore di tempo con nuovi bozzetti, nuove stampe, nuove tracce di pennarello sulla pelle.
A quel punto, soddisfatto il cliente, non resterà che stampare lo stencil e mettersi al lavoro.

I clienti apprezzano enormemente la possibilità di vedere in anticipo quello che sarà il risultato finale!

SPECIFICHE DELLE TAVOLETTE

Alcuni fattori che possono orientarvi nella scelta della vostra tavoletta sono:

Dimensione: possono avere formati standard, come quelli dei tagli della carta quali A3 (29.7 x 42 cm), A4 (21 x 29.7 cm), A5 (14.8 x 21 cm), A6 (10.5 x 14.8 cm), oppure possono avere formati personalizzati adatti a differenti scopi.
Area attiva: L’area attiva ovvero la grandezza del display utilizzabile per il disegno sarà ovviamente contenuta all’interno e quindi inferiore alle dimensioni fisiche della tavoletta.

Risoluzione: come per qualsiasi monitor, può essere espressa in DPI (punti per pollice) o LPI (linee per pollice).
Livelli di pressione: Lo spessore del tratto e l’intensità della colorazione cambiano a seconda della pressione esercitata dalla penna sulla tavoletta. Ad un maggior numero di livelli di pressione riconosciuti, corrisponde una maggiore precisione della tavoletta nel riconoscere la pressione esercitata dall’artista. Nello specifico, maggiore la pressione esercitata, più spesso è il tratto. Più sono i livelli di pressione, più il tratto ha un aspetto fluido.

Le tavolette più precise arrivano a riconoscere oltre 8.000 livelli di pressione differenti.

Response Rate: Identifica la velocità con la quale la tavoletta comunica con il computer, aggiornandolo riguardo alla posizione della penna sulla tavoletta. La frequenza del Response Rate nelle tavolette grafiche con display integrato si misura in ms (millisecondi).

Angolo di Visione: l’angolo massimo di cui disponiamo per poter vedere in condizioni ottimali l’intero display.
Tasti e supporto Multi-Touch: Le tavolette grafiche possono avere tasti programmabili ai quali l’utente può associare le funzioni che preferisce. Possono essere presenti una rotella, un tasto sferico o un dispositivo circolare per zoomare le immagini, ruotarle e scorrerle. Nelle tavolette dotate di supporto Multi-Touch è possibile usare i gesti della mano per zoomare le immagini, ruotarle o compiere altre operazioni supportate dal dispositivo.

Sensibilità all’inclinazione della penna: Questa funzione è disponibile solo sulle tavolette più avanzate e permette di giocare non solo con la pressione ma anche con l’inclinazione della penna sulla tavoletta, caratteristica che permette ad esempio di utilizzare a pieno tutti quei software di disegno che simulano effetti materici di matite e pennelli.

Recensione della XP-Pen Artist 15.6

Lavoro con XP-Pen da tantissimi anni e dalla mia prima Star 03 ad oggi credo di aver visto passare tante generazioni di tavolette e schermi sensibili. Quindi, quando è stata annunciata l’uscita delle nuove Artist 15.6 con il nuovo sistema ad oltre 8000 livelli di pressione, la mia curiosità si è immediatamente accesa.

Così ho potuto testare questa Artist 15.6 per un paio di mesi, stressandola al massimo e mettendola alla prova senza alcuna pietà .
Una delle due alternative alla Wacom Cintiq 13HD è sicuramente lo schermo interattivo della XP-Pen, il Artist15.6.

Ovviamente, il principale argomento a favore della XP-Pen Artist15.6 è il prezzo. Laddove la Cintiq 13HD costa circa 900 euro, la XP-Pen Artist15.6 ne costa appena 340 .

E basta. In ogni altro aspetto si tratta di una tavoletta enormemente inferiore di qualità. Questo non vuol dire, però, che sia una scarsa tavoletta.

Si tratta comunque di un dispositivo con uno schermo di diagonale 15.6 pollici, di risoluzione LCD 1920×1080, con 5080 lpi di risoluzione e 8192 livelli di pressione e angolo di visuale a 178°. La protezione antiriflesso dello schermo può ridurre efficacemente il bagliore e ridurre il carico sugli occhi.

Con una risoluzione fino a 4K e una resa di colori perfetta (fino al 75% di Adobe RGB), è possibile vedere ogni pixel in modo eccezionale.

Le tavolette Artist 15.6 hanno tutte 8192 livelli di pressione e non supportano l’inclinazione della penna grafica: quest’ultima non necessita di batterie né di essere ricaricata. Inoltre, possiede due tasti funzione programmabili.
Non ha il multi-touch e, comunque, la risoluzione non è assolutamente paragonabile alle Wacom Cintiq (così come, ovviamente, non lo è il prezzo).
Sono presenti 6 tasti funzione, denominati express key: ad ognuno si può attribuire una diversa funzionalità per rendere più pratico e veloce il lavoro.

La penna riesce a riconoscere ben 8192 livelli di pressione e quando si disegna sul display l’input lag è praticamente assente. Probabilmente ha la dimensione giusta per essere comunque trasportata con semplicità e ha un display dalle qualità eccezionali. Il vetro di rivestimento è opaco antiriflesso, la risoluzione è altissima (1920 x 1080 pixel) e la calibrazione dei colori praticamente ottimale. Funziona molto bene sia con Windows che con Apple ed è davvero plug and play. Installati i driver l’ho collegata al Mac e al Win senza nessun tipo di problema.

Ottima per cominciare a prendere la mano con il disegno su schermo e con gli schermi interattivi, che saranno il futuro della grafica.

c’è da dire che comprando su Amazon spesso si risparmia, o magari si può puntare anche a qualcosa nel mercato dell’usato. Acquista ora! ( 339,99 €), https://www.amazon.it/Tavoletta-Grafica-Artist15-6-Monitor-pollici/dp/B0785682VP .

DESIGN E DOTAZIONI

Il primo impatto con la Artist 15.6 Tavoletta grafica con monitor è estremamente positivo: la scatola è bella e divertente, la confezione curatissima, ma non vedi l’ora di scartare tutto e vedere cosa c’è sotto.

Il design del prodotto è eccellente, minimale, bellissimo. Le superfici sono piacevoli al tatto e la sensazione è di una qualità costruttiva davvero notevole.

La Artist esce con prese USB-C (quelle dei nuovi MacBook Pro per capirci) ma con cavi ed adattatori per ogni esigenza.

La versione da 15.6 pollici (in sviluppo 16:9) che sto provando è grande come un portatile, poco di più in larghezza, leggera in modo sorprendente e davvero poco più ingombrante della mia tavoletta grafica.

La puoi tenere in mano, appoggiata sulle gambe oppure sulla scrivania, senza imgombrare e con molta facilità di gestione.

La presenza obbligatoria del cavo d’alimentazione e di quello di collegamento al computer limita un po’ la libertà di movimento, ma stiamo parlando comunque di un enorme passo avanti anche solo rispetto alle “vecchie” Cintiq 13HD .

GRAFICA E ILLUSTRAZIONE

Il mio lavoro principale non è quello dell’illustratore, ma mi occupo ancora tantissimo di branding e di grafica e realizzo un certo numero di illustrazioni digitali ogni anno, per lavori personali e per il progetto editoriale di un mio cliente storico.

Quindi ho colto l’occasione proprio di una di queste commesse per testare la Artist 15.6 nell’illustrazione.

Dopo 10 minuti era già un grande amore!

Devo essere onesto: gli oltre 8000 livelli di pressione rendono il tratto molto più preciso e le sfumature più naturali e realistiche, ma è la superficie di lavoro che ha cambiato COMPLETAMENTE le carte in tavola. Il feeling è fantastico, la penna e la mano scorrono sullo schermo con una facilità incredibile e la sensazione di controllo e di fluidità di tratto raggiunge livelli mai provati.

L’esperienza sull’illustrazione è stata davvero esaltante!

Le dimensioni ridotte (15.6 pollici sono pochini) nel disegno non si sentono più di tanto, la sensazione è esattamente la medesima che potresti provare disegnando su un A4, con l’aggiunta della possibilità di zoomare .

RITOCCO E POST

Questo invece è proprio il mio campo e allora divento più tignoso e pignolo .

La Artist 15.6 se la cava alla grande anche con il ritocco fashion high-end: veloce, precisa, affidabile.

La resa cromatica (dopo la calibrazione) è eccellente e la definizione del monitor anche. Il lavoro si sviluppa facilmente, senza intoppi, proseguendo in modo rapido e soddisfacente. I livelli di pressione e l’ergonomia eccellente della nuova P03S Pen consentono ritocchi veloci e precisi anche quando si lavora in modo “pittorico” sulle maschere di Dodge & Burn.

Dopo alcune ore di lavoro si inizia però a sentire l’affaticamento dovuto alla dimensione ridotta dello schermo: 15.6 pollici sono davvero pochi per la post e un ritocco complesso porta a stressare un po’ vista e collo.

Credo che questa Artist 15.6 sia meravigliosa per l’Assistente Digitale che deve fare ritocco direttamente sul set e per il ritoccatore freelance che sfrutta ogni momento per portare avanti il lavoro, o che deve mostrare i suoi ritocchi ad un fotografo o a un cliente.

qualità & portabilità

La qualità di lavoro che ogni ritoccatore professionista e ogni fotografo desidera, unita alla portabilità che solo un freelance può apprezzare.

La Artist 15.6 può essere davvero uno strumento fantastico nella mani di un fotografo o di un Assistente Digitale, consentendo un tipo di lavoro sul set che fino a pochissimi anni fa era onestamente impensabile.

Troppi ritengono le Artist oggetti utili solo a chi fa fumetto e illustrazione (secondo me anche in XP-Pen ne sono convinti), ma è proprio sulla post e sulla gestione dell’immagine che questi strumenti hanno ancora tanto da dire. L’uso di una tavoletta grafica ha abbassato i tempi di lavoro miei e dei ritoccatori della mia agenzia del 20/25%. L’inserimento di due Artist 22E (tanti anni fa) ha ulteriormente abbassato i tempi di un altro 20% alzando drasticamente la qualità del ritocco.

Meno ore di lavoro con maggiore qualità significa poter alzare i prezzi e abbassare i tempi: fare tre cataloghi nel tempo che serviva per farne due. Con conseguente impennata degli utili. Una Artist 15.6 si ripaga con il prezzo del ritocco di un singolo catalogo moda o di una giornata di shooting per un fotografo dal compenso medio/basso (parlo di professionisti nel mondo della fotografia Moda e Advertising).

Continuare ad ignorare questa opportunità e investire solo in ottiche e corpi macchina porterà i fotografi a produrre immagini sempre più pesanti e a non avere gli strumenti per gestirle .

CONCLUSIONI

La Artist 15.6 tavoletta grafica con display è uno strumento di lavoro agile, efficace, qualitativamente ad un livello mai raggiunto prima.

Permette una precisione incredibile sia nel disegno che nel ritocco, con un feeling rinnovato e nettamente migliorato rispetto a quello (già ottimo) delle precedenti generazioni. È un oggetto resistente, bellissimo da vedere e facile da usare, basta scaricare ed installare gli ultimi driver dal sito XP-Pen e collegare il cavo!

Il prezzo è importante, ma abbondantemente giustificato dalle prestazioni e dall’utilità dimostrate sul campo. L’effetto sulla produttività è tale da rendere l’investimento sensato per ogni professionista dei settori fotografia, ritocco, illustrazione, disegno architettonico, design industriale, ecc…

Se la Cintiq 13HD è troppo costosa per le tue tasche, una valida alternativa a prezzo contenuto è questo splendido gioiellino della XP-PEN Artist15.6 .
Queste tavolette si stanno guadagnando velocemente stima e rispetto da parte della communità degli artisti digitali per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Schermo IPS Full HD 1080P, angolo di visuale di 178 gradi e 8192 livelli di sensibilità alla pressione. CONSIGLIATA!!!

カテゴリー: 未分類 | 投稿者tavolette 13:19 | コメントをどうぞ